Don Matteo 13, la conferma: ci sarà. Ma senza il solito don Matteo: cosa cambia

Terence Hill si è ormai fuso con il celebre personaggio del parroco di Spoleto. L’inimitabile Don Matteo, sempre in sella alla sua bici, ha cresciuto una generazione e coinvolto ogni età e classe sociale con la sua umanità e gli avvincenti gialli da risolvere. Negli ultimi tempi gli affezionati telespettatori di Rai Uno temevano che le avventure clericali si sarebbero presto esaurite, vista la longevità del programma. L’attrice Maria Chiara Giannetta, la capitana Anna Olivieri, l’aveva già spifferato tramite un post Instagram, ma ora si può urlare a gran voce: Don Matteo 13 si farà.

La bella notizia non sta solo nella conferma di una nuova stagione, ma soprattutto perché il famoso ruolo di Terence Hill sarà rivoluzionato. La rivista Dipiù ha svelato molte curiosità, in parte decisamente dirompenti considerando il lungo passato della fictino di Rai Uno più di successo.

don matteo 13 continua fiction prete cardinale


Don Matteo 13, la conferma: la fiction continua. Ma cambia qualcosa

Il set della fiction ventennale ha spesso cambiato location. Don Matteo 13 in questo caso però si girerà comunque a Spoleto, e il pubblico potrà sentirsi a casa tra le strade della città umbra, sebbene arriveranno grandi novità nella sceneggiatura: “Le carte si sono rimescolate. In Rai dunque, adesso stanno pensando a nuove storie e, all’orizzonte c’è un colpo di scena che si inserisce alla perfezione nella scia della stagione appena finita: si parla di un clamoroso risvolto. Il papa non si rassegnerà al gran rifiuto di Don Matteo, riproponendo l’investitura di Don Matteo a cardinale, rivoluzionando la sua vita!”, ha rivelato il settimanale Dipiù.

don matteo 13 continua fiction prete cardinale

View this post on Instagram

Così, si conclude un altro percorso. Anche se conoscevo bene l’ultimo episodio, come voi lo vedevo per la prima volta. Come voi, col fiato sospeso perché, durante le riprese, un po’ di inconsapevolezza di ciò che davvero avevo fatto c’era. Ieri l’ho visto in una situazione mentale molto “vaporosa”, poco tangibile, e mi è piaciuto. Oggi lo rivedrò in modo più consapevole e, al mio solito, con occhio severo, ma già so che mi piacerà, perché all’istinto non si comanda. Ho finalmente visto tutto il percorso di Anna, che sbaglia, che non riesce ad ascoltarsi, che lotta contro una parte ben radicata in lei che la costringe ad andare verso ciò che è sicuro, che è canonico, che è certo, verso ciò che DEVE fare. Una parte tanto indelebile da non permetterle più di farle ascoltare se stessa. Ho visto Anna liberarsi da se stessa, cadere e, in modo incerto, proseguire ma finalmente prendersi un rischio, a costo di farsi male, ma sentire fino in fondo ciò che VUOLE. Anna cresce, muta, si evolve e…muore. No, scherzo! Ma evolve in modo naturale e coraggioso, e io sto con lei per il suo coraggio. Io sto con Anna. #teamanna E grazie a voi, a tutti voi, per le emozioni che provate, la passione, i “siiii”, i “nooooo”, i “percheeeeeeeè!!” e tutte le esclamazioni e le gif (adoro)! Grazie a tutti i miei compagni di viaggio. Tutti. Chissà cosa ci riserva il futuro… Per ora, aspettiamo che passi questo momento. Da domani si torna seri e vi pubblicherò il solito post, ribattezzato anche PSP (pre-pensiero sulla pellicola), in cui vi consiglio cosa guardare e cosa leggere in questi giorni di quarantena. Hasta la vista, belli waglioni! (Per tutto il resto, ci sono le repliche su @raiplay_official ) @donmatteorai

A post shared by Maria Chiara Giannetta (@mcgiannetta_official) on

Dunque grandi novità bollono in pentola per le prossime riprese della storica fiction nostrana, ma i fan non dovranno temere, Don Matteo anche in veste di cardinale non perderà la sua umiltà e la sua grande empatia verso il prossimo. Però, in fondo, cambia almeno la forma, l’abito del protagonista di Don Matteo 13. La sua fedele bicicletta lo accompagnerà comunque verso le soluzioni dei grandi dilemmi, che incontrerà lungo le apparentemente tranquille strade della sua amata cittadina. Anche Terence Hill con i suoi 81 anni sembra sempre carico, come al solito, quindi non resta che attendere con ansia la nuova ed originale stagione.

Terence Hill, chi è la moglie Lori Zwicklbauer. Amore e dolore: da oltre 50 anni

Nathalie Guetta: i fratelli ‘potenti’, il marito cubano. Chi è la Natalina di Don Matteo