“Nessuna come te”. Miriam Leone no limits: i vestiti restano nell’armadio

La bella catanese Miriam Leone di recente aveva svelato ai fan quale fosse la sua festa preferita, pubblicando una foto di Sant’Agata, la patrona della città etnea che viene onorata ogni anno con una meravigliosa processione che attrae migliaia di curiosi nella meravigliosa città della Sicilia orientale. Miriam, sebbene possegga un fascino che facilmente può generare timore, lascia spesso il titolo di Venere tenebrosa per dedicarsi con dolcezza ai suoi follower, raccontando qualche sua curiosità. L’ultimo post che @mirimeo ha pubblicato, invece ha stimolato la fantasia dei fan come non mai…

miriam leone instagram foto fisico braccio


Miriam Leone Instagram: la foto dritta agli occhi dei fan

Solitamente, per ipnotizzare i suoi followers è solita sfoderare il suo sguardo chiaro e penetrante o il suo fisico da urlo, caratterizzato dalle lunghe gambe affusolate. Questa volta invece gioca più di inventiva e, nonostante pubblichi un casto scatto del suo braccio, riesce a scatenare comunque il web. L’immagine pubblicata è una metafora della sensualità, della purezza e del desiderio. Il lungo arto affusolato, dalla pelle color avorio, è adagiato sulle candide lenzuola del letto ed è gentilmente illuminato dalla luce soffusa che attraversa la finestra. Il gioco di ombre nella foto di Miriam Leone rende l’atmosfera molto poetica ed i numerosi seguaci sognano ardentemente di essere al fianco di Miriam Leone, ormai sex-symbol indiscussa.

“Altri cinque minuti…”, scrive Miriam Leone alias @mirimeo, nella didascalia. Per molti andrebbe bene anche un’eternità, con una compagnia simile. I fan della ex Miss Italia, dai capelli color fuoco, non capiscono come sia possibile rimanere così storditi alla vista di un braccio, ma poi comprendono di essere stati vittime dell’inesauribile fascino di Miriam Leone: “Vabbè ma è sensuale pure un braccio, è possibile?!”, “Impazzisco”, “Dea. Il sole ti cerca”, “credo di amarti…”, “ti porto caffè e brioches”, “tutta la vita”, “altri cinque centrimentri… please”, “così accendi il fuoco dell’immaginazione!”, “con calma, con te si aspetta più che volentieri”, “bianca come il latte”. Miriam, se ormai riesci a generare caos con un braccio, con i ‘cinque centimetri in più’ che ti hanno chiesto puoi far scoppiare una guerra.

“Momento arrivato”. Giulia Michelini, la nuova vita: già tutto deciso. E Rosy Abate?