Cinema italiano in lutto. Morto il regista Alessandro Valori, 54 anni

Il cinema italiano oggi è in lutto. A lasciarci prematuramente è stato il regista Alessandro Valori. Originario di Macerata, viveva da anni a Roma, a Monte Mario, dove lavorava con passione e forte ambizione, insieme alla sua famiglia. A soli 54 anni, è stato stroncato da un infarto. Tornava spesso nelle marche ha trovare i fratelli avvocati: Alfonso e Federico; e l’amico collaboratore Iginio Straffi, l’imprenditore della Rainbow di Loreto, inventore delle fatine Winx.

Il drammatico risvolto è avvenuto ieri sera durante una cena a Recanati, nelle Marche, proprio con il collega stimato Straffi e due sceneggiatori americani. Il malore lo ha colto all’improvviso, i soccorsi sono arrivati il prima possibile, ma l’infarto è stato fulminante. E’ intervenuto sul posto anche un medico trovatosi per caso nel locale a cena. Ma gli sforzi sono stati vani. Alessandro non ha retto al malore; è morto a 54 anni.

Il regista lascia la compagna Carmen e un figlio adolescente di 17 anni. I funerali non sono stati ancora fissati. Il corpo è stato portato all’obitorio dell’ospedale di Macerata. La famiglia Valori è molto famosa, la perdita di Alessandro creerà un profondo vuoto in quelli che restano. Stava crescendo in notorietà piano piano, producendo film sempre più importanti e riconosciuti. Ironico e originale, Valori mancherà a molti.

Il padre, Domenico Valori, era stato parlamentare del Pci e avvocato penalista di gran fama. Il fratello maggiore lo ricorda così: “Era il piccolo di casa, gli volevamo molto bene. Ieri sera era a cena con Straffi e due sceneggiatori di Hollywood, era il suo momento, stava per spiccare il volo, avrebbe visto ripagati anni di sacrifici”

Quattro i suoi film usciti nelle sale, tra cui ‘Radio West’ nel 2003 con Pietro Taricone e Kasia Smutniak; dove i due si conobbero per la prima volta, e si innamorarono. Nel 2015 lavorò a ‘Come saltano i pesci’, film legato alla sua terra natale. ‘Tiro Libero’ è l’ultimo, uscito nel 2017 con Nancy Brilli e Biagio Izzo. I suoi ultimi film sono stati un successo al cinema e alla critica. Rammaricati per la fine di una carriera stroncata sul nascere.

“Ecco Diana”. Francesco Renga presenta la nuova compagna. Chi è la fortunata

1 COMMENTO

Comments are closed.