Justine Mattera, che dea: sul letto, vestaglia aperta. Abbiamo detto tutto…

Sicuramente è tutto merito della sua passione per lo sport, ma sembra che anche la genetica di Justine Mattera sia dalla sua parte. La showgirl italo-americana approdò in Italia negli anni Novanta, il celebre conduttore Paolo Limiti ne rimase folgorato per il fascino e la spiccata somiglianza con Marilyn Monroe, fu così che l’attento talent scout l’assoldò per la sua trasmissione nel 1996 ed dopo qualche anno i due si sposarono.

La venere bionda nata a New York era perdutamente innamorata di Paolo Limiti, la grande differenza di età non permise alla coppia di realizzare una vera e propria famiglia e le loro strade si divisero nel 2002. L’affetto ed il rispetto reciproco rimasero comunque un caposaldo tra gli ex coniugi e da quando il presentatore del piccolo schermo venne a mancare, nel giugno del 2017, Justine Mattera non perde mai occasione per ricordarlo con grande tenerezza.

justine mattera foto lato vestaglia

Oggi l’ex moglie di Paolo Limiti è felicemente sposata con l’imprenditore Fabrizio Cassata, con lui ha potuto realizzare il sogno di diventare madre, dal loro matrimonio sono nati due figli: Vincent Micheal e Vivienne Rose Cassata, che oggi hanno dodici e dieci anni. La routine quotidiana della soubrette degli anni Novanta si scandisce tra gli intensi allenamenti sportivi e la gestione della sua adorata famiglia, ma trova comunque il tempo per dare sfogo alla sua femminilità disarmante. “Ma una cosa preclude L’altra?”, scrive per l’appunto nella didascalia dell’ultimo post pubblicato sul suo profilo Instagram, Justine Mattera è ritratta nei vecchi panni del personaggio che la fece debuttare in Italia, la Marilyn Monroe nostrana è tornata.

View this post on Instagram

Ma una cosa preclude L’altra? Ph @davideambroggio

A post shared by Justine Mattera (@justineelizabethmattera) on

Capelli ribelli e sguardo che la sa lunga: l’icona di bellezza è in ginocchio sul letto, indosso solo una candida vestaglia in seta e pelliccia dal look retrò. Nulla è affidato all’immaginazione, gli oltre 400mila follower posso accedere quasi integralmente ai dettagli più arditi del magico corpo dell’avvenente quarantanovenne. Chi finora non la conosceva stenta a credere alla sua età anagrafica, dev’esserci un errore, Justine Mattera rischia di mandare in tilt l’intera piattaforma virtuale e gli animi degli ammiratori si surriscaldano. “Un angelo!!!!”, “Oh mamma!”, “Fuori categoria”, “Sei da urlo, incredibile”, “Top al mondo e basta!”, “Sul vocabolario, alla voce ‘Dea’, dovrebbe esserci la tua foto”.

Justine Mattera, il lato X più bello del west. Ma anche il resto… “Favola”

Eva Henger la perfetta, il costumino non nasconde nulla: 47 anni sì, ma diviso 2

Com’è casa di Barbara D’Urso? Ecco dove vive, lontana da occhi indiscreti