“Sai fare solo quello…”. Belen aggredita su Instagram, la foto è troppo hot e i fan non gradiscono

Non è per nulla raro, ultimamente, sentir parlare di Belen Rodirguez. Dopo il riavvicinamento al marito Stefano De Martino che ha tenuto i riflettori sulla coppia per alcune settimane, la Rodriguez pare non volersi fermare più. Sono infatti tantissimi gli scatti al mare che la bella modella argentina sta pubblicando in questo ultimo periodo, riscontrando un apprezzamento dai fan, che le rispondo a suon di migliaia di like e commenti.


Ma come purtroppo spesso accade, soprattutto quando parliamo di social network, per la povera Belen non mancano quasi mai centinaia di commenti fuori rotta, che insultando l’argentina o peggio ancora fantasticano su di lei, utilizzando spesso parole che non vale la pena ripetere. Belen in più di una dichiarazione si è sempre mostrata perfettamente consapevole della piaga che il successo e ancora più i social network comportano, affermando di riuscire a gestire al meglio la cosa semplicemente fregandosene dei commenti offensivi e facendo invece tesoro dei messaggi di quei fan che invece seguono e ammirano la show girl.

Senza dubbio l’atteggiamento della Rodriguez è quello giusto. Ma alle volte la situazione diventa davvero ingestibile: ed è il caso dell’ultimo scatto pubblicato poche ore fa proprio sul profilo Instagram di Belen. Non si fa in tempo ad aprire la foto, che il fiume di commenti offensivi e sconci invade lo schermo dello smartphone.

Una situazione squallida e in cui nessuno dovrebbe ritrovarsi, a prescindere da quelli che sono i contenuti che sceglie di condividere. Nella foto incriminata, Belen si sta godendo meritato riposo, sono infatti alcune settimane che vediamo la modella e show girl pubblicare su Instagram scatti in spiaggia e in località marittime. Naturalmente anche questi sgradevoli episodi passeranno inosservati, sempre certi che un affermato personaggio dello spettacolo non potrebbe abbassarsi a rispondere a certe provocazioni.

1 COMMENTO

Comments are closed.