“Salutame a soreta!”. Barbara D’Urso, momento top: dopo gli insulti, caccia via l’ospite da Live

Ieri sera durante l’appuntamento fisso con Live Non è La D’Urso, lo studio è stato messo a ferro e fuoco durante l’accesa discussione tra la regina di Cologno Monzese e Sergio Vessicchio. L’ex telecronista è stato radiato dall’albo dei giornalisti a seguito di gravi affermazioni sessiste durante una partita, tenutasi la scorsa primavera. Barbara D’Urso, dopo essere stata attaccata da Vessicchio, lo ‘distrugge’ senza tanti giri di parole, diretta e pungente.

barbara d'urso sergio vessicchio live non è la d'urso

“Chiederei alla regia di inquadrare l’assistente donna, che è una cosa inguardabile. È uno schifo vedere le donne che vengono a fare gli arbitri in un campionato dove le squadre spendono migliaia di euro, una barzelletta della Federazione”, queste le parole dell’ex giornalista che fecero sobbalzare il pubblico e i colleghi durante la partita Agropoli- Sant’Agnello e che, venerdì scorso hanno portato alla definitiva sospensione dalla sua professione. La lezione non sembra essere servita a Sergio, apparso molto aggressivo nel salotto Mediaset. Dopo aver attaccato alcuni ospiti, si scaglia contro la conduttrice…

barbara d'urso sergio vessicchio live non è la d'urso

barbara d'urso sergio vessicchio live non è la d'urso

“Sei stata radiata pure tu! Anche se poi hai vinto la causa”. Barbara D’Urso, senza esitare, confuta le accuse ricevute: “non sono mai stata radiata dall’ordine. Silenzio e rispetta la padrona di casa, perché sei a casa mia. Io avevo il tesserino da giornalista che ho riconsegnato vari anni fa. Facevo della pubblicità in una mia trasmissione e per correttezza l’ho riconsegnato. Secondo, il signor Iacopino allora presidente dell’ordine dei giornalisti mi fece un’azione legale. Secondo lui io non potevo intervistare nessuno visto che non ero più giornalista. La Procura ha dato ragione a me. Quindi tra me e te c’è una grande differenza, io non sono mai stata radiata, tu si e secondo me giustamente”.

Ferito nell’orgoglio, Vessicchio esplode, denigrando il lavoro di Barbara D’Urso. “Non mi sopporti perché ti dico la verità in faccia. Fai una tv becera, una televisione che guarda agli ultimi. Una vergogna. Una televisione che non si usa e non si porta più. Con me non la spunti, ti faccio nera. Io ti metto ko”. L’esperta presentatrice, di conseguenza, chiude la questione, togliendo definitivamente la parola all’ex cronista: “Visto che la mia televisione non si porta più, così come i tuoi capelli. Io decido che tu nella mia televisione non ci starai più. Salutami a soreta! Chiudere”. Dopo averla vista così, in pochi proveranno ancora a sfidare Barbarella.

Barbara D’Urso, mai vista la sorella minore Eleonora? Bellezza di famiglia