Milly D’Abbraccio, che fine ha fatto e com’è oggi: età, altezza, peso, nome vero, ex fidanzati, foto

Nel suo ardito settore è stata e continuerà ad essere indubbiamente un’icona. Il suo nome è Emilia Cucciniello ma tutti la conoscono e la amano come Milly D’Abbraccio, la donna dalle misure più desiderate: 110-80-100. Non tutti però sapranno che nel 1978 aveva esordito nella musica col nome d’arte di Milli Mou. In quell’anno aveva inciso un 45 giri con i brani Superman e Super galattico.

In verità la musica rappresenta la sua più grande passione che aveva accantonato per il cinema proibito. La carriera nel settore però non ha mai spento il bisogno di esprimersi interpretando canzoni. Difatti attualmente si starebbe dedicando al lato che aveva trascurato per decenni. Dopo il ritiro dalle scene la sua figura si è avvolta di mistero, curiosi di sapere cosa fa ora Milly D’Abbraccio?


Milly D’Abbraccio oggi vita privata: anni, altezza, peso, vita privata

Milly D’Abbraccio è nata ad Avellino il 3 novembre 1964, sotto il segno dello Scorpione, è alta 175 centimetri per un peso di circa 68 chilogrammi. Dopo Miss Italia 1984 ha debuttato in televisione in Galassia 2 di Gianni Boncompagni e Vedette, al tempo si faceva ancora chiamare Milli Mou. Nel 1990 ha sfidato Antonio Zequila nel programma di Umberto Smaila, Colpo Grosso. Dopo anni di cinema e teatro nel 1989 la sua strada subisce la svolta che tutti conosciamo, lavorando per Riccardo Schicchi fino al 2002.

1978

Con Valeria Marini

Stando alle interviste rilasciate negli anni, Milly D’Abbraccio ha due figli ma la loro identità resta nascosta per un fatto di privacy. “Non è facile. Loro non ne voglio sapere della mia carriera e spesso mi chiedono ‘mamma ma come hai fatto?’. La mia scelta l’hanno sempre subita come un peso. Ma sono stata molto brava a spiegare loro che quella è solo una rappresentazione, che recito un ruolo”, ha spiegato il simbolo anni ’80 e ’90 intervistata da Il Giornale. Su Instagram uno dei due ha posato con lei in un selfie.

Con Vittorio Sgarbi

In passato ha vissuto una relazione con Antonio Zequila, dopo ha deciso d’intraprendere la carriera per cui è diventata celebre. Negli anni si è parlato di flirt con personaggi del calibro di Roman Polanski, Robert De Niro, Vittorio Sgarbi, Roberto Benigni e Beppe Grillo: si tratta d’indiscrezioni. Durante un’intervista rilasciata a La Stampa ha svelato di essere stata con due donne, una per un anno e mezzo e l’altra per ben quattro anni. Anni fa è anche stata avvistata con una ragazza, ma ha spiegato fosse solo un flirt.

Dopo la lunga attività nell’agenzia di produzione Diva Futura (fondata da Riccardo Schicchi e Ilona Staller nel 1983), nel 2008 Milly D’Abbraccio è scesa in politica. Quell’anno si è candidata nella lista dei Socialisti per il X municipio di Roma (oggi diventato VII) alle elezioni amministrative, ma infine ha conseguito solo 19 voti e non è stata eletta. Tre anni più tardi si è candidata come sindaco di Monza alle elezioni amministrative dell’anno dopo. Subito dopo si è ritirata per candidarsi a Torre del Greco (Napoli) senza successo.

Insomma nessuna etichetta, Milly D’Abbraccio ama entrambi i generi ma soprattutto la libertà. Ma oggi cosa combina? Più volte ha spiegato di non essersi pentita delle sue scelte ma di voler chiudere definitivamente il capitolo che la legava a Diva Futura. Come spiegato, ora le interessa solo la musica. “Vado in pensione e faccio come Mina: mi ritiro dalle scene e non voglio più apparire. In televisione non tornerei neanche per un milione di euro”, ha dichiarato nel 2019.

“Le luci della ribalta non mi attirano più, ora viviamo in un mondo globalizzato dove apparire ed essere sempre presenti sui social con una visibilità ossessiva sembra quasi la normalità. Secondo me oggi l’assenza è più presenza della presenza stessa, apparire a tutti i costi non serve, io ho già dato! Voglio dedicarmi a me stessa, ai miei due figli e alle mie passioni. Sto per cambiare casa, quindi lascio Roma e sto decidendo dove andare a vivere, ma un luogo vale l’altro molto probabilmente sceglierò il Veneto”.

“Solo ora capisco che la felicità non è nei soldi e nel successo, era solo un inganno, non possedere significa essere felici e chi possiede non possiede se stesso, è nella semplicità che vive la felicità! Il luogo ideale per la libertà è senza dubbio la musica e inseguo il mio sogno con la Community Musik Records sempre a caccia di nuovi talenti. Le uniche occasioni che il pubblico avrà di vedermi saranno nelle foto delle cover dei miei singoli e all’interno dei miei videoclip musicali”, ha poi concluso Milly D’Abbraccio.

Ilona Staller, chi è il figlio Ludwig per cui ha lottato tanto. Il padre famoso artista

Serena Grandi: nome vero, età altezza, misure, peso, ex marito, figlio

“Così ho scoperto il mio padre biologico”. Mercedesz Henger: “Ed ecco cosa mi ha detto”

Seguici anche su Facebook per non perderti nessun aggiornamento: