Giorgia si mostra in tutto il suo candore: la mattina, struccata, è così. La foto

Sono passati 18 anni da quella che Giorgia definisce ‘la voragine della sua vita’. Si tratta della morte del suo ex Alex Baroni, scomparso precocemente e strappato via dal suo scintillante destino di uomo ed artista. La tragedia è avvenuta il 19 marzo del 2002 a causa di un incidente stradale: il cantautore è stato travolto da una vettura che stava compiendo un’inversione vietata. Dopo 25 giorni di coma non ce l’ha fatta, dicendo addio alla vita il 13 aprile dello stesso anno.

La ‘colpa’ era nel mezzo. Nel 2007 la sentenza del giudice ha scagionato l’automobilista che aveva azzardato l’inversione proibita, Alex Baroni stava viaggiando ad una velocità troppo elevata con la sua moto e non aveva allacciato il casco. Ragione o torto il dolore rimasto ben impresso nel cuore di Giorgia, che ha parlato della sua sofferenza durante un’intervista rilasciata di recente a Io Donna. La cantante è riuscita a sopravvivere al dolore, ritraducendolo in forza.

“Quella è la voragine della mia vita. Il tempo passa, cresci, cambi, però, quel buco nero, il fatto di non poter cambiare le cose. Rimane sempre lì, come se fosse 5 minuti fa. E si rinnova ogni volta che perdi qualcuno. Quello è un punto che mi ha cambiato per sempre (…) I miei discografici mi spinsero a lavorare tanto. Lo presi come un dispetto, ma invece mi fece bene. Mi mandarono in Olanda, in Austria. Lì ho vinto la paura di volare. Quel periodo, in aereo, ero a mio agio, pensavo: se cade, sono a posto”, ha raccontato Giorgia riguardo al dramma che porterà sempre con sé.

Visualizza questo post su Instagram

giorni rubati -otranto @emanuelloofficial 📷

Un post condiviso da Giorgiaofficial (@giorgiaofficial) in data:

Le cicatrici restano, ma spesso ti cambiano e ti vestono di una nuova luce. Giorgia oggi è una donna più forte, saggia e ha ritrovato il coraggio di amare com’è giusto che sia. “Giorni rubati”, scrive il caposaldo della musica italiana proponendo un bellissimo scatto su Instagram. La celebre ed emozionante voce di Girasole sorride dolcemente di fronte alla fotocamera senza neanche un filo di trucco. Quel sorriso accarezzato dalla luce solare è dedicato ai suoi follower che ricambiano con affetto: “Sguardo magico”, “Bella come un girasole!”, “Bella, selvaggia e spettinata!”, “Il tuo fascino è intramontabile”, “Che occhi, stupenda sempre”.

Noemi, fisico top per la cantante. In costume è scintillante: “Che trasformazione”

Emma Marrone, la scollatura sul bagnasciuga è da brividi: riflettori su di lei

“Sono gemelli”. Tiziano Ferro, mai visto il fratello Flavio? Ha 29 anni e sono due gocce d’acqua