Addio mosche e zanzare! Segui questi consigli per sbarazzartene una volta per tutte

Gli insetti volanti, come zanzare, mosche e moscerini tendono ad essere molto fastidiosi durante la stagione calda sia nei nostri giardini che all’interno delle nostre case. Infatti questi entrano nelle nostre abitazioni specialmente la sera attirati dalle luci e creano scompiglio, ci pungono, ci si posano addosso e contaminano il nostro cibo. Il fastidio è anche legato alla quantità: ce ne sono davvero tanti, perché si riproducono molto rapidamente e copiosamente, quindi è facile ritrovarsi invasi in breve tempo.

E’ sufficiente però conoscere il nemico, per sapere dove colpire. Abbandonate gli ammazza-mosche! Esistono alcuni rimedi naturali per tenere le mosche a distanza ed eliminare il problema. Le mosche, infatti, come la maggior parte degli insetti, sono molto sensibili alla luce, che utilizzano per orientarsi, e agli odori forti.
Miscugli naturali di oli essenziali, erbe aromatiche e altre sostanze che si trovano facilmente nelle nostre cucine (come l’aceto), possono servire come repellente naturale per tenere lontani questi fastidiosi disturbatori.

Ecco i quattro rimedi più comuni per contrastare mosche e zanzare:

Chiodi di garofano e limone

E’ risaputo che le mosche siano infastidite dall’aroma dei chiodi di garofano, che è molto pungente e dall’acidità del limone. Mettendoli insieme si ottiene una combinazione infallibile!

Occorrono due semplici ingredienti per questa ricetta chiodi di garofani e limone.

E’ sufficiente munirsi di un coltello e tagliare un limone a spicchi. Dopo aver disposto gli spicchi su un piatto, poggiare sopra di essi i chiodi di garofano. Tenere il piatto sul tavolo aiuterà ad allontanare le mosche.

Mosquito on Hand

Repellente spray

I repellenti fatti in casa vi permettono di risparmiare sia sull’ambiente che sul vostro portafoglio. Gli spray che si trovano comunemente in commercio non pensano all’ambiente e spesso nemmeno alla salute di chi li utilizza. Per preparare uno spray naturale basta munirsi di oli essenziali, succo di limone e tutto ciò che abbia un forte odore e travasare il miscuglio in uno spruzzino.

Tutto il necessario:

Per realizzare il vostro spray naturale potete usare per la maggior parte ciò che già avete in casa, come il sapone di marsiglia liquido. Diluite con 1 tazza d’acqua 2 cucchiaini di sapone e aggiungete una decina di gocce di olio essenziale di menta piperita e limone. Si trova facilmente in erboristeria ed essendo molto concentrato, ne basterà poco e vi durerà un vita.
Riversate poi l’intero contenuto all’interno di un flacone spray.

Una volta chiuso il flacone spray, agitare e mescolare bene, ma non troppo energicamente per evitare che si formi la schiuma. Spruzzare poi le superfici della casa ogni 2 settimane. Le mosche non si avvicineranno e la vostra casa profumerà di fresco!

Trappola per attirare mosche

Per costruire una trappola per mosche sarà necessario invece creare una miscela che le attragga all’interno della trappola, dalla quale non saranno più in grado di uscire. E’ utile in questo caso usare sostanze zuccherine o fermentati. Un’opzione prevede di mescolare l’aceto di sidro di mele con un detergente (un qualunque sapone che avete in casa) e mettere la soluzione all’interno di in un recipiente. La mosca verrà attirata dall’aceto di mele, ma resterà intrappolata nel recipiente a causa del detergente.

Seguici anche su Facebook per non perderti nessun aggiornamento: