Lutto nella moda italiana, l’intera famiglia annuncia la morte di Giorgio Gucci

giorgio gucci morto lutto moda italiana

Sentito lutto nel mondo della moda, è venuto a mancare Giorgio Gucci, uno dei cinque nipoti di Guccio, colui che nel 1921 ha dato avvio a una delle migliori avventure del fashion mondiale. La famosa famiglia naturalmente è stata la prima a diffondere il triste annuncio attraverso un necrologio seguito da una nota stampa. L’importante volto del settore fashion, caposaldo dell’azienda, è morto all’età di 92 anni.

Il necrologio è stato pubblicato dall’intera famiglia di Giorgio Gucci e dai suoi figli Alessandro, Gucci, Isabella e i nipoti Giorgio e Aldo. Il padre Aldo gli aveva tramandato i segreti del mestiere, inserendolo tra i dipendenti del negozio di Roma che si trova ancora in centro nella prestigiosa via dei Condotti. Poi, dopo aver accumulato grande esperienza, si era occupato del lato imprenditoriale.

giorgio gucci morto lutto moda italiana

“È stato uno dei fautori della memorabile espansione della casa di moda fiorentina, amato da tutti come un uomo integerrimo e dallo spirito creativo, sostenitore di una casata che ha portato il vessillo della moda e dello stile italiano all’estero”, si legge nella nota diffusa dalla famiglia di Giorgio Gucci in cui, inoltre, è stato spiegato: “Aveva una sensibilità verso l’effimero che riversava nel gusto artistico delle collezioni Gucci durante gli anni in cui era ai vertici dell’azienda”. Una figura brillante e di grandissime risorse.

giorgio gucci morto lutto moda italiana
Con Wendy Diamond

giorgio gucci morto lutto moda italiana
Con Farah Zulaikha

Giorgio Gucci (classe 1928), oltre ad essere stato un punto riferimento per le strategie imprenditoriali della famosa Maison fiorentina, coltivava molte passioni. La più grande quella per i cavalli e per la natura, difatti possedeva una scuderia sul Monte Argentario (Grosseto) dove si occupava dei suoi purosangue durante il periodo estivo. Inoltre era un amante dell’arte nonché un collezionista di opere. Non solo, perché era considerato un acuto talent scout, ricercava talenti soprattutto nel settore della pittura.

“Il cuore fa male”. Lutto devastante per la giovane e amata attrice della tv: “Ho avuto la fortuna di averti”

Ada Alberti, gravissimo lutto per la moglie di Franco Oppini: “Sono distrutta dal dolore”

Harry in lutto, va via una parte fondamentale della sua vita: “Ma se n’è andata in pace”