Gino Strada: età, chi era la moglie, la figlia Cecilia, specializzazioni, carriera e curriculum, premi

Dopo il diploma classico Gino Strada (all’anagrafe Luigi), nel 1978, si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università Statale di Milano per poi specializzarsi in Chirurgia d’urgenza. Al tempo degli studi universitari, momento di forte contestazione, è stato un attivista di sinistra col Movimento studentesco. Negli anni a venire ha iniziato con determinazione e coraggio il percorso di medico di guerra.

Negli anni ’80 ha cominciato a lavorare nell’ospedale di Rho (Lombardia), dove fa pratica in trapianto di cuore fino al 1988. In quel periodo ha concentrato la sua attenzione nella Chirurgia Traumatologica e la cura delle vittime di guerra. Intanto Gino Strada si è specializzato in Chirurgia cardiopolmonare, lavorando negli Stati Uniti a Stanford e Pittsburgh, nel Regno Unito all’Harefield Hospital e in Sudafrica al Groote Schuur Hospital. Riassumiamo al meglio l’importante e onorevole storia del simbolo di Emergency.

gino strada età moglie figlia carriera curriculum lavoro


Gino Strada vita privata: anni, moglie, figlia, carriera e curriculum

Gino Strada è nato a Sesto San Giovanni (Milano) il 21 aprile 1948, sotto il segno del Toro. Ha lavorato con il Comitato internazionale della Croce Rossa (dal 1989 al 1994) recandosi in zone di guerra quali Pakistan, Etiopia, Perù, Afghanistan, Somalia e Bosnia Erzegovina. Un’esperienza segnante che l’ha spinto a fondare l’organizzazione Emergency il 15 maggio 1994. L’associazione umanitaria internazionale dedicata alla riabilitazione delle vittime di guerra e delle mine antiuomo.

gino strada età moglie figlia carriera curriculum lavoro

gino strada età moglie figlia carriera curriculum lavoro
Gino Strada con la moglie Teresa Sarti

Tra i fondatori della Ong Emergency c’era Teresa Sarti, moglie di Gino Strada, scomparsa per un tumore il 1 settembre 2009. L’insegnante di scuole medie e superiori si è impegnata in molti progetti umanitari di cooperazione e sviluppo sanitari finalizzati alla costruzione e gestione di numerosi ospedali, tra cui un centro cardiochirurgico di eccellenza in Sudan. Ha conosciuto il marito nel 1971 e nel 1979 è nata Cecilia. Dopo la morte della madre è stata eletta presidente dell’associazione (ruolo ricoperto fino al 2017).

gino strada età moglie figlia carriera curriculum lavoro
Cecilia Strada durante la manifestazione per la liberazione dei tre medici arrestati nel centro chirurgico di Emergency a Lashkar in Afghanistan (Roma, 17 aprile 2010)

gino strada età moglie figlia carriera curriculum lavoro

Tra i libri di Gino Strada i più amati da pubblico e critica sono Pappagalli verdi: cronache di un chirurgo di guerra e Buskashì. Viaggio dentro la guerra. Nel 2001 ha vinto il premio Colombe d’Oro per la Pace. Nel 2007 ha preso un’importante posizione nelle trattative per la liberazione del giornalista de la Repubblica Daniele Mastrogiacomo, durante il suo sequestro in Afghanistan. Naturalmente si è sempre opposto alla partecipazione dell’Italia all’Operazione Isaf (intervento della Nato in Afghanistan, autorizzato dall’Onu).

Secondo Gino Strada tale intervento è stato approvato esclusivamente per interessi economici. Negli anni si è spesso scontrato con le scelte pro-guerra (che negli ultimi decenni hanno portato l’Italia a partecipare in più di un conflitto, con il conseguente aumento delle spese militari e lo sviluppo delle politiche respingenti) prese durante i governi di D’Alema, Prodi, Berlusconi, Monti, Letta, Renzi, Gentiloni e Conte. “Io non sono pacifista. Io sono contro la guerra”, ha spiegato a Fabio Fazio ospite di Che tempo che fa.

Il 13 aprile 2013 è stato indicato tra uno dei dieci possibili candidati alla presidenza della Repubblica alle ‘Quirinarie’ del Movimento Cinque Stelle. Arrivato secondo dopo Milena Gabanelli, con la rinuncia di quest’ultima, ha deciso di ritirarsi a sua volta in favore dell’altro candidato, Stefano Rodotà. Poi ha criticato fortemente il partito fondato da Casaleggio e Grillo. Nel 2015 è stato il primo italiano a vincere il Right Livelhood Award e, nel 2017, si è aggiudicato il premio per la pace del SunHak Peace Prize a Seul, in Corea del Sud.

Tornando all’intervista da Fabio Fazio, Gino Strada è riuscito ad esprimere in breve il suo principio esistenziale, che ha determinato il suo percorso di vita fino ad oggi e tali parole meritano di essere citate per intero. “Io non sono pacifista. Io sono contro la guerra. Se uno di noi, uno qualsiasi di noi esseri umani, sta in questo momento soffrendo come un cane, è malato o ha fame, è cosa che ci riguarda tutti. Ci deve riguardare tutti, perché ignorare la sofferenza di un uomo è sempre un atto di violenza, e tra i più vigliacchi”.

Fabio Fazio: età, altezza, peso, origini, chi è la moglie, figli

Fabrizio Pregliasco: età, vita privata, specializzazioni, docenze, incarichi e premi del virologo

Giuseppe Conte, belloccio (anche) da giovane. Età, altezza, ex moglie, fidanzata, figlio